Rolex Daytona Paul Newman

Il Rolex Daytona Paul Newman e la sua storia non può mancare

L’orologio che è da tutti considerato il Sacro Graal dei segnatempo è il Rolex Cosmograph Daytona referenza 6239 “Paul Newman”, appartenuto all’attore, l’orologio che ha di fatto dato il soprannome all’intera famiglia.

Non tutti però, forse, conoscono la storia di questo Rolex Daytona e di come sia riapparso dopo decenni per essere messo all’incanto. Una storia che vale la pena di essere raccontata:

Intorno al 1968-69, all’epoca in cui venne girato il film “Winning”, pellicola che contribuì a consolidare in Paul Newman la passione per le corse, sua moglie Joanne Woodward, anch’essa impegnata sul set, acquistò per il marito il Rolex Cosmograph Daytona referenza 6239, realizzato nel 1968 e progettato appositamente per gli sport motoristici.

Probabilmente, Joanne acquistò il segnatempo con quadrante “exotic” da Tiffany sulla Fifth Avenue di New York, come dimostra il numero d’inventario inciso a mano sulla parte posteriore dell’ansa. Sul fondello, Joanne fece incidere la dedica, “DRIVE CAREFULLY ME”, una scritta che riflette le paure che prendevano la moglie ogni volta che Paul scendeva in pista o si metteva al volante. Paure giustificate dal fatto che, tre anni prima, l’attore era rimasto gravemente ferito in un incidente in moto. Il polso del divo per decenni, il Rolex Daytona scomparve nel 1984, quando Joanne regalò a Paul un nuovo orologio, sempre un Daytona referenza 6263 ma con quadrante nero. Cercato da collezionisti e appassionati come il Sacro Graal, l’orologio è ricomparso in asta da Phillips, affidato alla casa d’aste da James Cox, il suo ultimo proprietario, ex fidanzato e ora buon amico della figlia di Paul, Nell. Ed è così che si è venuti a sapere della storia affascinante della sua scomparsa.

Nell era bella e intelligente, la tipica ragazza della porta accanto. Umile, come il padre, non si vantava mai delle sue origini, tanto che a scuola era registrata come Nell Potts per non destare sospetti.
Nell’autunno del 1983 cominciò a frequentare un compagno di studio, James Cox. Durante una cena con un gruppo di studenti, Nell portò una bottiglia di condimento per insalata della “Newman’s Own”, azienda alimentare fondata dal padre; dopo aver visto sull’etichetta il viso di Paul Newman, James raccontò di averlo conosciuto da bambino al circuito di Lime Rock. Stava dietro a una transenna, cercando di immortalare i piloti, quando venne notato da uno di loro, già vestito per la gara, il quale lo invitò ad avvicinarsi per scattare delle foto migliori: quel pilota era Paul Newman.
Dopo aver sentito la storia, Nell svelò la sua vera identità a James. Il suo nome non era Nell Potts, ma Nell Newman e aveva usato questo alias per evitare che le persone cercassero di diventare sue amiche per convenienza. James era innamorato di lei, non della sua discendenza, e i due continuarono a frequentarsi per quasi un decennio.
Nell’estate del 1984, Nell e James soggiornavano nella casa dei Newman a Westport, in Connecticut. James rimase a Westport con Paul e si diede da fare per ricostruire la casa sull’albero che c’era nella proprietà.

Come scritto da Nell Newman in una sua lettera autografa, un giorno in cui Paul Newman stava controllando lo stato dei lavori chiese a James che ore fossero, perché si era dimenticato di caricare l’orologio. Il ragazzo gli rispose che non lo sapeva, perché non possedeva un segnatempo. Allora, l’attore diede a James il suo Rolex dicendogli: “Se ti ricordi di caricarlo ogni giorno, tiene il tempo piuttosto bene“. Da quel giorno, James conservò il Daytona come un tesoro, mantenendolo nella sua condizione originale.

Orologi di secondo polso con le garanzie Urbano

Se siete appassionati di orologi, rimanete in contatto con noi cliccando mi piace sulla nostra pagina Facebook. Attraverso il nostro social anticipiamo qualche occasione di secondo polso speciale, oppure controllate gli orologi disponibili nel nostro sito nella nostra pagina dedicata.

Come sempre tutti i nostri orologi di secondo polso sono perfettamente revisionati e garantiti, completi di scatola e garanzia ufficiale.

Perché affidarsi a Noi? Ci distinguono da tutti gli altri perchè solo Noi offriamo 2 anni di garanzia su un bene usato e vi firmiamo il “Patto di riacquisto” con cui riconosciamo, in caso di restituzione dell’orologio e di tutto il corredo consegnato, l’intero importo speso da computare in qualsiasi altro acquisto di orologi o gioielli per ben 24 mesi.

Per qualsiasi informazione non esitate a chiamarci, il numero è +39 0432 66.26.14