Patek Philippe Nautilus la classe discreta

Patek Philippe Nautilus chronograph

La classe e l’eleganza che colpiscono in un Patek Philippe Nautilus

Chi ci conosce sa che non siamo inclini a voli di fantasia. Quando si tratta di Patek Philippe e del suo famoso Nautilus, tutto cambia e si inizia a sognare. Chi sceglie un Patek Philippe, generalmente non lo fa per godersi il lusso della sua riconoscibilità, come accade ad esempio per un Rolex. Patek Philippe è un marchio noto a chi intende l’orologio in un altro modo, per chi ne apprezza l’eleganza discreta, che solo un occhio attento è in grado di riconoscere.

In un mondo in cui gli orologi sportivi in ​​acciaio sono diventati comuni, è difficile comprendere quanto rivoluzionario sia stato il Nautilus 3700/1 quando venne lanciato nel 1976. Patek Philippe Nautilus nasce infatti in un periodo particolare: gli anni della ‘crisi di quarzo’. Mentre l’industria orologiera annaspava per l’arrivo della batteria, Patek Philippe coraggiosamente pubblicava un orologio progettato da Gérald Genta. Fu un rischio enorme per l’azienda, proporre un orologio fuori dagli schemi e da quanto visto fino ad allora. Un rischio connesso ad un orologio in acciaio, di grandi dimensioni, costoso, meccanico e automatico. In sostanza in netta contrapposizione con gran parte dei produttori di quel tempo, impegnati con orologi al quarzo ultra-sottili.

Il Nautilus è anche famoso per il suo calibro. Non tanto per le sue dimensioni, quanto per essere stato condiviso con altre due importanti manifatture. Jaeger-LeCoultre ed Audemar Piguet. Il suo movimento era infatti montato su modelli di tutte e tre le Maison. Per essere più precisi, Jaeger-LeCoultre lo utilizzò con una piccolissima variante nello spessore maggiorato di 0,1mm. Va infine precisato che lo stesso creatore è anche il designer dell’orologio Royal Oak di Audemar Piguet.

 

Patek Philippe Nautilus

I nostri orologi, la nostra qualità e le nostre garanzie

Il più richiesto anche da noi, come orologio di secondo polso, è senza dubbio, la referenza 5711/1A, nonostante la bellezza degli altri modelli. La referenza 5711/1A appartiene al modello con calibro più semplice e con le sole indicazione dell’ora e della data. Rispetto ai primi modelli ha in aggiunta la lancetta dei secondi centrali. Completamente in acciaio è disponibile con due varianti di quadranti: nero-blu e bianco.  Nei mesi scorsi, particolarmente richiesto è stato anche quello nella versione crono. Il bellissimo Patek Philippe Nautilus crono monocontatore con datario e referenza 5980.

Tutti i nostri orologi di secondo polso, prima di essere trattati, sono soggetti a rigidi controlli. Un primo controllo viene fatto direttamente dai migliori professionisti che lavorano per nostro conto e nei modelli particolari, anche dalle case produttrici.

Ecco spiegato perché tantissimi acquirenti provenienti da tutto il Nord d’Italia si rivolgono a noi per gli orologi di secondo polso. Chi acquista da noi sa che riceve la qualità di un grande prodotto originale, perfettamente funzionante e revisionato. Un orologio infine che oltre le garanzie originarie, vanta anche una ulteriore. La nostra: la famosa qualità Urbano Gioielli.

 


Per informazioni e per verificare gli orologi a disposizione, vi invitiamo senza alcun impegno a farci visita nella nostra gioielleria di Campoformido/Ud. In alternativa siamo raggiungibili al numero 0432 662614.